BOTTI
0 Flares 0 Flares ×

Insieme ai tanti prodotti del nostro territorio, nell’offerta del Ceppo non poteva mancare il vino.
Presentiamo qui i produttori che abbiamo selezionato, privilegiando come sempre piccole realtà
artigianali del nostro territorio.

 

Az. Agr. Perazzeta – Montenero d’Orcia (GR)


Nasce nel 1998, nel cuore di Montenero d’Orcia, all’interno di una Fattoria del 1500.
Le vigne si trovano nel cuore del Brunello, ma all’interno della DOCG Montecucco in una zona
a grande vocazione vinicola che gode della presenza di terreni vulcanici, della vicinanza al mare e
del riparo delle montagne limitrofe creando un microclima perfetto.
La cura in vigna ed il rispetto per l’ambiente sono ai massimi livelli. Dopo la vendemmia, fatta
completamente a mano, il Sangiovese, completa il suo affinamento in botti grandi da 30 hl di rovere
francese. Resta nella cantina storica per minimo due anni, pronto poi a completare il suo affinamento
in bottiglia. La piccola parte dei vitigni internazionali, cabernet, merlot e syrah, seguono invece un
processo di affinamento diverso prediligendo, in questo caso, la barriques.
Il Vermentino Montecucco DOC, vinificato in purezza ed il Sara Rosato (100% Sangiovese) fanno invece
solo un breve passaggio in acciaio, così da preservare tutte le note aromatiche dei due vitigni.
Il Ceppo propone quattro bottiglie: Alfeno Montecucco DOC 2015 (Sangiovese 70%,
Cabernet Sauvignon 30%), Terre dei Bocci Montecucco DOCG 2014 (100% Sangiovese),
11 23 Montecucco Riserva DOC  2011 (Sangiovese, Cabernet Sauvignon, Merlot) e Vermentino
Montecucco DOC 2016
(Vermentino 100%).

09

Az. Agr. Terra d’Arcoiris – Chianciano Terme (SI)


Quando nell’Autunno 1987 Paola e Walter hanno trovato un pezzo di terra sulle colline occidentali
della Valdichiana, alle porte di Chianciano Terme, non sapevano niente di viti e di come si fa il vino.
Il vino è venuto qualche anno dopo per necessità di valorizzare la loro uva, che di anno in anno
migliorava, ma non veniva sufficientemente remunerata dalla Cantina Sociale. Pochi concimi i primi
anni e dal 1993 hanno deciso di eliminare del tutto la concimazione della vigna.
Dal 1990 mantengono un inerbimento completo e spontaneo, l’erba cresce alta, matura e si risemina
da sola. Prima di vendemmiare schiacciano e trinciano tutto per esigenze di lavoro.
I vini sono tutti prodotti con metodo biologico, con relativa certificazione.
Il Ceppo propone due bottiglie: il Chianti Superiore DOCG 2015 (Sangiovese, Ciliegiolo,
Foglia Tonda) e il Chianti Colli Senesi DOCG 2014 (Sangiovese, Foglia Tonda e Canaiolo).

vendemmia-perazzeta

Tenuta di Capezzana – Carmignano (PO)

Capezzana è situata nel nord della Toscana, nel Comune di Carmignano, a 20 km da Firenze,
tra il Montalbano e l’Appennino Tosco-Emiliano. L’azienda ha una superficie di 650 ettari,
di cui 90 coltivati a vigneto e 150 a oliveto. La collocazione geografica determina la particolarità
del microclima di Capezzana: calde giornate estive seguite da notti fresche, una piovosità ben
distribuita durante tutto l’anno e ventilazione costante.
Da sempre il metodo di produzione non prevede l’utilizzo di diserbanti ed altri prodotti chimici;
la concimazione è esclusivamente di tipo organico.
Dal 2015 l’azienda ha ottenuto la certificazione biologica.
Il Ceppo propone un’unica bottiglia, il Barco Reale DOC 2015 (Sangiovese e Cabernet).

UVA

Az. Agr. Enrico Villani – Lastra a Signa (FI)

L’attività agricola della famiglia Villani parte da molto lontano.
Già alla fine dell’800 entrambi i rami originali della famiglia si occupavano con impegno e
passione di agricoltura. Il miraggio di una vita più facile e il fascino della città li ha indotti
nei primi anni 60 a lasciare la campagna per intraprendere attività diverse, ma ben presto
l’amore per la bellissima campagna toscana ha ripreso il sopravvento e li ha indotti a
tornare sui propri passi, come mezzadri prima, con l’acquisto dei primi terreni nel 1969 poi.
Inizialmente la produzione era incentrata esclusivamente sulla frutta, ma con l’acquisto dei
Poderi Nesti e Cupoli, la produzione si è estesa al settore olivicolo con 12 ettari di
oliveto e circa 3000 piante di olivi. L’ultimo passo e’ stato l’impianto di 3 ettari di
vigneto nel 2003 e la realizzazione di una cantina per la vinificazione delle uve.
L’ingresso di Enrico nell’Azienda Agricola Villani comporta una svolta radicale nel
metodo di conduzione delle colture, convertendo integralmente la produzione da
convenzionale ad agricoltura biologica.
Il Ceppo propone sia vini bianchi che rossi, in bordolese o bag-in-box di vari formati.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×

Commenti

commenti

Leave a Reply